jump to navigation

sole e luna: congiunzione luglio 21, 2006

Posted by lastrologa in aspetti, congiunzione, luna, sole.
1 comment so far

escher, sole e luna

La congiunzione ha l’effetto più subdolo: il Sole brucia la Luna.
C’è da dire che il Sole brucia nella congiunzione quasi tutti i pianeti dell’intelligenza: Luna, Mercurio, Nettuno e solo Saturno si impermeabilizza in parte con la sua simbologia di potere.
L’egocentrismo vitale del Sole si enfatizza e tende a prendere il sopravvento sulla percezione lunare e sulla capacità di captare quanto avviene nel mondo circostante, fondamentale per avere relazioni armoniche e prive di frustrazioni con gli altri.
L’io attivo diventa dominante. I raggi solari colpiscono, pur senza colpire l’intelligenza, il livello percettivo più profondo della Luna.
La congiunzione coglie i messaggi ma tende a non trasformarli in comportamento, l’individuo viaggia all’interno di un suo mondo, impermeabile ai condizionamenti esterni e con una personalità poco elastica.
Va detto che, in certe vite, questa tendenza può essere una notevole difesa e un punto di forza. Spesso sono le persone cocciute e testarde che arrivano più facilmente ai loro obiettivi. Questo ribaltamento, però, avviene solo se sostenuto da alti pianeti nel tema natale.
La lettura di Sole-Luna-genitori ha a che fare con la confusione nel distinguere chiaramente il maschile dal femminile: può essere causa, ad esempio, di due genitori granitici nell’educazione, così da rendere difficile una chiara distinzione e una sana identificazione ora con l’uno ora con l’altro.
Nell’educazione dei figli si dice che quando uno sgrida, l’altro deve essere aperto a consolare. Se uno in qualche modo distrugge, l’altro deve essere disponibile alla ricostruzione. Da bambini, se no, si rimane senza risorse.

Annunci

sole e luna luglio 20, 2006

Posted by lastrologa in luna, sole, tema natale.
1 comment so far

sole e luna

Sole e Luna sono le due polarità della personalità dell’individuo: il Sole portatore di energia vitalistica, attiva e potentemente luminosa, orgoglioso dei suoi organi riproduttivi, parallelo alla Luna, che simboleggia l’energia femminile del grembo e dell’impulso senza il quale non può avvenire nessuna riproduzione della specie. L’elemento del Sole è il fuoco quello della Luna è l’acqua.
Se da una parte in un tema natale la Luna porta con sé il significato univoco di madre e di donna non avviene altrettanto col Sole, che non sempre è rappresentativo del padre e ha bisogno di altri elementi perché, in un tema natale, si possa delineare la figura paterna o maschile.
Spesso è Saturno, con la sua simbologia di autorevolezza e di vecchiaia, che, su questo, dà molte più indicazioni.
Va comunque detto che Sole e Luna insieme creano l’archetipo dei genitori e che, sempre insieme, nell’analisi di un tema, sono i due nuclei portanti dell’io, l’uno diurno maschile attivo, l’altro notturno femminile passivo.
I rapporti tra i due pianeti sono dunque di estrema importanza perché queste due parti della personalità possano crescere e svilupparsi in maniera equilibrata ed armonica, e la situazione ideale tra i due luminari sarebbe la loro totale assenza di rapporti.
I rapporti conflittuali tra i due pianeti, come gli aspetti negativi, ci possono raccontare sia di reali separazioni tra i genitori quanto di ostilità tra la parte maschile e quella femminile dell’io ma c’è da sottolineare che anche gli aspetti generalmente considerati positivi sono portatori di conflitti, o di mancato sviluppo di una delle parti della personalità, anche se in maniera più blanda.

la luna luglio 16, 2006

Posted by lastrologa in luna, zodiaco.
add a comment

paul klee; luna

Nessun astro attrae lo sguardo umano verso la volta notturna del cielo, creando suggestioni emotive e psichiche così intense come la Luna.
Le sue fasi di visibilià e luminosità, i suoi cicli identici ai cicli della fecondità femminile, il suo chiarore nella notte, la sua influenza sul moto delle acque, sulla vegetazione e sulla vita animale, il fatto di non brillare di luce propria ma di riflesso alla luce solare, hanno stimolato potentemente l’immaginazione umana.
La Luna simboleggia in moltissime culture il principio femminile materno, la Grande Madre, il grembo della riproduzione della specie e, per estensione, l’infanzia.
La Luna viaggia velocissimamente attraverso lo zodiaco e astrologicamente si lega alla fulmineità della percezione. La velocità nel captare informazioni tipica di Mercurio è ben altro rispetto a questa qualità lunare. Lo sguardo della Luna va ben oltre il messaggio in sé: legge tra le righe, percepisce attraverso le pause, comprende attraverso il non detto.
La Luna è un elemento indispensabile alla valutazione dell’intelligenza per il potenziale di memoria che porta in sé e per la sua capacità di sognare, letteralmente, cioè di elaborare il livello dell’inconscio attraverso le fasi oniriche.
E’ la capacità sensibile e intuitiva dell’individuo, che non è altro che l’alchemica mistura tra la memoria e la capacità di sintesi delle percezioni.
Per questi stessi motivi la sua posizione e le sue relazioni con gli altri pianeti, in un tema natale, sono anche chiari indicatori della sfera dell’equilibrio psichico e della sua (o meno) stabilità, delle nevrosi, dell’irrequietezza, dell’umoralità, della mutevolezza e dell’imprevedibilità, nonché della capacità di dormire e di riposare rigenerando così le energie.
In un oroscopo maschile è anche la visione che l’individuo ha della donna, sia madre che moglie che compagna: Lune molto lese segnalano spesso la misoginia o cattivi rapporti con la madre.
In un oroscopo femminile la sua simbologia è legata alla maternità e alla espressione della propria femminilità come figlia come madre e come donna.