jump to navigation

mercurio luglio 6, 2006

Posted by lastrologa in congiunzione, mercurio, sole.
add a comment

Cominciamo con Mercurio. Siccome da qualche parte bisogna pur cominciare si comincia dall’inizio, dal pianeta più vicino al Sole.
Veramente l’astrologia si basa su un’altra prospettiva: fa partire lo sguardo dalla Terra, il che non è poi così lontano dalla realtà come potrebbe sembrare, visto che ci troviamo tutti a chiacchierare e a guardarci in giro qui, e non, poniamo, su Marte.
Comunque questo ragionamento mi porterebbe troppo in là e io, invece, volevo parlare di Mercurio che è il pianeta più veloce del sistema solare. Tanto che, in un tema natale, è importante capire le sue relazioni con gli altri pianeti e con le case astrologiche, per capire a che tipo di intelligenza ci troviamo di fronte e di come vengano captate e scelte le informazioni veloci.
Non si allontana mai più di 28 gradi dal Sole e questo significa che si trova sempre o nel segno precedente a quello di nascita, nello stesso, o in quello successivo, il che significa ancora, secondo logica, che i due pianeti possono legarsi in un solo aspetto: quello della congiunzione. Dal punto di vista astrologico, che poi è anche quello della mia esperienza personale, questo aspetto non è un granchè.
La congiunzione tra Sole e Mercurio non fa bene a quel pezzo di intelligenza che fa della rapidità di comprensione il suo baluardo.
Insomma. Mercurio troppo vicino al Sole si brucia